Categorie
Emozioni Esperienze Lorena Chiara Passione

Perchè scrivo di me..

Più volte mi è stato chiesto…incuriositi per mille ragioni, ogni tanto mi viene chiesto, perché io scriva tanto di me, così pubblicamente, così genuinamente, ingenuamente, talvolta scioccamente..rispondo più o meno sempre allo stesso modo, com’è ho fatto anche con Già diversi giorni fa all’esordio del nostro messaggiare, ma oggi mi si è presentata l’occasione per rispondere lui in maniera quanto più esaustiva possibile..

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Proprio stasera un’amica, a cui voglio molto bene, mi ha scritto delle cose stupende:

– Che donna che sei!!!!!

Ma come fai???

– A dire il vero, non lo so, per me è normale, direi naturale. Io onestamente non saprei far diversamente. Mi sentirei spegner, mi sembrerebbe di non esser viva..lo vivo, quando mi fermo, duro poco..starei male, se non fossi così. Non so spiegarti, sono come succube dell’imparare. Per me, la vita è troppo bella per non prenderne e apprenderne ogni cosa. Così tante cose da fare, da imparare, da vedere, ma soprattutto da vivere. Vivo con gli occhi sgranati dallo stupore come quelli dei bimbi. Vivo con la meraviglia nel sangue, è la mia linfa.

– Sei bestiale.

Mi carichi un sacco.

Ti leggo.

Quando sono pensierosa, vado sul tuo profilo e sono felice.

.-.-.-.-.-.-.-.–.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

Copio-incollo e giro solo le parole di lei al mio amico..e..

“Capisci, ora, qual è il senso dei miei post? Tante persone mi riempiono di messaggi di questo tipo”

– Concordo. Per lo stesso motivo, ti rompo le scatole tutti i giorni e adoro chiacchierare con te.

“Beh..Facebook e social vari sono, per lo più, strumenti usati impropriamente. Per me, è uno strumento per cambiare il mondo. Non leggere, per favore, presunzione nelle mie parole..TE NE PREGO..Il mondo si cambia dalle piccole cose..e anche la pace nel mondo si può avere, facendo piccoli gesti ogni giorno. Io mi sento sinceramente speciale (Per inciso: ciascuno di noi dovrebbe trovare in sé il proprio motivo per cui sentirsi speciali, perché tutti lo siamo!). ”

– E lo sei. Con la convinzione di esser molto fortunato, mi addormenterò sereno.

“Sarà, perché ho questo modo particolare di usare i sensi..ogni mio senso..ogni mio pensiero..non so..mi sento su un altro piano, rispetto agli altri, ma non intendo superiore, solo come su ..su un mondo parallelo tutto mio..i miei occhi vedono diverso, la mia pelle sente diverso, così come le mie orecchie..non so..quando apro bocca, non so tirar fuori le parole che ho dentro, ma quando scrivo, tutto cambia come per magia..quando scrivo, sono IO..e forse è un dono, non lo so..ma che lo sia o no, è qualcosa con cui posso aiutare tante persone che hanno bisogno di questa parte di me, di questo che so dare, perché ciò che fa la differenza è proprio DARE e io do questa parte di me, che fa la differenza per gli altri, negli altri, con gli altri. Non so fare molto, ma questo sì e ho scoperto che ha grande importanza, fa quella differenza che lascia il segno e a me non costa niente, non costa fatica, niente artifici, semplicemente me, spontaneamente me.

Questo è il mio senso nel mondo. E’ il mio posto su questa terra. E’ il ruolo o compito che ho nel mondo. ”

– Ti ammiro.

.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Lascia un commento