Categorie
Emozioni Famiglia Lorena Chiara

Dare vita alla vita!

Che senso ha tener in vita una persona non lucida o non mentalmente viva, talvolta cerebralmente morta? Se mia nonna fosse out-of-order col cervello, preferirei morisse, perché non starebbe vivendo la sua vita, ma sarebbe in vita solo per l’egoismo di persone ignoranti, che hanno paura di soffrire per la sua perdita, non rendendosi conto della sofferenza che farebbero patire a lei. Mia nonna, invece, ha un gran cervello ed è lucidissima, solo, come continuo a ribadire, rinchiusa in quella gabbia, che è diventato per lei il suo corpo, immobile e senza esser in grado di parlare e per questo lei si merita di vivere, perché lei c’è e io voglio darle una vita migliore, se darle la possibilità di tornare a parlare significa questo per lei. Voglio trovare ciò che le permetterà di parlare, seppur immobile ( e in cuor mio io son convinta che le si potrebbe restituire un minimo di mobilità in più, ma lei vive a Lamezia e io a Milano……grrrrrrrrrrrrrrrrrrr..rabbia e frustrazioni inverosimili per me!!!!). Che senso ha che noi viviamo, se non usiamo la nostra vita per gli altri??? Che senso ha che io viva senza aver fatto il mio meglio per lei??? Dentro di me scorre anche il suo sangue, ma anche se così non fosse, non potrei mai rifiutare il mio aiuto a un’altra vita. Lei ha avuto credo 7 figli, di cui uno morto alla nascita o poco dopo, eppure donna di campagna che viveva alla giornata, non si è mai posta il problema di non dar vita alle sue creature, perché non aveva soldi per sfamarli, anzi, lei si è sempre annullata per gli altri, pur di dare agli altri, quanto era in suo potere. Questo è il minimo che io possa fare per una creatura così. Non ha alcun senso vivere, se non viviamo anche per gli altri.

Lascia un commento